Elezioni in Germania: cosa succede?

Federico Quadrelli* – Ma che cosa sta succedendo in Germania? Questa è la domanda che negli ultimi giorni mi pongono in tanti dall’ Italia. La SPD vola nel sondaggi, mentre sprofonda la CDU. I Verdì, che erano considerati i grandi favoriti perdono terreno – nonostante siano, però, rispetto alle precedenti elezioni quelli con l’aumento netto % più alto, al momento. […]

Continue Reading

La vergognosa ritirata. Chi ci mette la faccia e chi ci ha messo il culo

Fausto Anderlini – Biden ha recitato un discorso drammatico e appassionato. Sincero. La presa d’atto di una sconfitta epocale. E la confessione di non saper cosa fare. In alcuni momenti mi ha fatto pensare ai ‘disastri della guerra’ di Goya. Mai si era sentito un Presidente Usa parlare della guerra per quel che è. Senza […]

Continue Reading

Sinistra in Europa, una breve panoramica

Oscar Monaco – Oggi inizia il congresso nazionale del Partito Socialista Portoghese, guidato dal primo ministro Antonio Costa, sostenuto da una coalizione che comprende comunisti e ambientalisti; Costa si è distinto recentemente per il ruolo giocato nelle trattative tra paesi cosiddetti frugali e quello che potremmo definire il blocco latino il cui nucleo era composto […]

Continue Reading

Greenpass, coercizione o rassicurazione?

Paolo Gerbaudo* – Il problema di Agamben e soci non è che sono foucaultiani. Il problema è che non hanno neppure capito Foucault! Usare il campo di concentramento come paradigma della modernità e chiave di lettura per vaccini e greenpass vede il potere di governo come corrispondente a una logica di “confinamento”, mettere la gente […]

Continue Reading

GKN: la lotta di classe è come l’amore, non esiste, si fa

Oscar Monaco “L’amore non esiste.”“È per questo che lo facciamo.”“Eh?”“Lo facciamo perché esista.”(Andata + Ritorno, Marco Ponti) Per anni il pensiero dominante ci ha spiegato a reti unificate che il conflitto capitale lavoro fosse un ferrovecchio del 900, una cosa superata, dalla società postmoderna, liquida, e dalle magnifiche sorti e progressive indicate dalla mano invisibile […]

Continue Reading

“Effetto Draghi”, sul servilismo della stampa borghese

Oscar Monaco – Quando andò in porto il colpo di mano di Confindustria, grazie al suo sicario Matteo Renzi, e fu rimosso Giuseppe Conte, i grandi giornali italiani, nessuno escluso, si lanciarono in una campagna agiografica da far impallidire la Corea del Nord di Kim Jong Un, una melassa sdolcinata di lodi, martellante e incessante, […]

Continue Reading

JP Morgan si appresta a fare shopping di aziende italiane

Oscar Monaco – Appena ieri il Sole24Ore pubblicava un’intervista al ceo di JP Morgan Jamie Dimon, che entusiasta del governo Draghi, affermava che “è il momento di investire in Italia”.Sinceramente quando si muovono questi filantropi ho sempre un brivido di terrore, così ho provato a vedere cosa dice la stampa internazionale, dal Financial Times in […]

Continue Reading

Il non senso del ridicolo dei liberisti. Seconda parte

Oscar Monaco – Pare che Draghi stia studiando una misura sostitutiva del cashback di Stato, il cosiddetto “bonus bancomat”, una misura che dovrebbe, nelle intenzioni dichiarate, agevolare l’uso di strumenti di pagamento elettronici tramite un credito di imposta sia sull’acquisto o il canone d’affitto dei terminali che sulle commissioni sostenute.In pratica si rovescia il principio […]

Continue Reading

CGIL Umbria, incubo sblocco licenziamenti

Giovani e donne. Sono le categorie più esposte allo sblocco dei licenziamenti. Lavoratori fragile, con contratti deboli, esposti come le canne al vento. In Umbria sarebbero a rischio 27mila lavoratori, secondo le stime dell’Ires Cgil. I comparti più in bilico? “Dall’artigianato all’industria, vista come è messa l’Umbria, siamo in presenza di un tessuto produttivo molto […]

Continue Reading

Cashback, il non-senso del ridicolo dei liberisti

Oscar Monaco – La motivazione addotta da Mario Draghi per l’abolizione, de facto, del Cashback di Stato, umilia il senso del ridicolo: affermare che la tendenza all’uso di strumenti elettronici di pagamento sia concentrata al nord e nelle grandi città, come ha fatto il Presidente del Consiglio è come dire che l’acqua scorre dall’alto verso […]

Continue Reading